human resources science
Reverse logo Mobile menu

Digital,
to be more human.

Il nostro approccio è una scientifica integrazione tra digitale e saper fare umano. Siamo andati a caccia di quelle fasi in cui il lavoro di ricerca e selezione diventa inutilmente faticoso, per noi e per i clienti. Dopo aver individuato tutte le perdite di tempo, energie e risorse, abbiamo creato la tecnologia per sottrarre a noi e ai nostri clienti tutte le parti di lavoro inutilmente pesanti e ripetitive.

La nostra tecnologia è pensata per liberare le capacità umane, quelle che, alla fine, fanno la differenza: saper parlare con le persone, capire i loro interessi, le loro aspettative, cosa fa loro battere il cuore. Dietro i nostri risultati, dietro ogni perfetto match tra un'azienda e un candidato c'è un principio molto semplice: essere digitali, per essere più umani.

Reverse

"Da digital native trovo in Reverse il mix perfetto tra approccio tecnologico e attenzione alle relazioni umane. La tecnologia è un'alleata importante per snellire tutte le attività più ripetitive e dedicare più tempo a quelle dove il tocco umano non può essere sostituito." Federica Boarini, Head of International Development

La differenza tra
trovare e assumere

Oggi trovare il candidato giusto è solo una parte del problema. La fase in cui si gioca tutta la competizione tra le aziende che assumono è l'ingaggio. Lo abbiamo imparato grazie alla nostra esperienza con le figure iperspecializzate: un ambito di Headhunting in cui dieci aziende cercano, ma solo un candidato è disponibile.

Grazie al nostro focus sulle candidate personas studiamo nei minimi dettagli chi è il candidato: cosa gli interessa? Cosa lo motiva al cambio di lavoro? Quali sono le caratteristiche aziendali che susciteranno la sua massima attenzione? Parliamo il suo linguaggio, lo studiamo a fondo, lo comprendiamo. E lo ingaggiamo.

Sofferenza
e innovazione

Tra di noi ci chiamiamo con un nome che anche i clienti con cui collaboriamo, dopo un po', iniziano ad usare: Reverser. I Reverser sono persone dalla mente in perpetuo movimento e con uno spiccato interesse per gli esseri umani. Provano un grande senso di sofferenza di fronte alle cose che non funzionano alla perfezione, ed è per questo che non smettono mai di sperimentare e cercare nuovi modi di fare le cose.

Sono uno strano ibrido tra uno scienziato, un sognatore e un pirata, sempre alla ricerca di soluzioni per migliorare i servizi che offrono e l'experience di aziende e candidati. Hanno una visione che semplifica la realtà, senza impoverirla. Se lavorate con un Reverser oggi e vi sembra il top, potete star sicuri che tra sei mesi sarà ancora meglio.

Reverse

"La predisposizione al cambiamento non basta. Serve l'amore per il cambiamento. Riusciamo a fare innovazione perché scoprire il nuovo ci diverte e ci entusiasma. Non serve imporcelo, è un nostro desiderio lavorare in questo modo. Non solo lavorare, anche vivere con questo spirito: dà più soddisfazione." Beatrice Böhm, Marketing and Communication Manager

HR Trend: iscriviti alla nostra newsletter
per conoscere oggi i trend di domani.

Affidaci una selezione
Headhunting
Discover
Candidate Experience Next Diventa Reverser Magazine Contattaci
IT   EN   DE