human resources science
human resources science
Reverse logo Mobile menu

Reverse,
Human Resources Science.

Statement impegnativo, vero? Dipende da come si intende quell'ultima parola, "Science". Per noi significa osservare il mondo delle Human Resources attraverso misure oggettive, per scoprire i punti precisi in cui quel mondo può cambiare, e diventare più usabile per tutti gli attori.

Siamo i primi ad aver migliorato il servizio di ricerca e selezione perché ne abbiamo digitalizzato tutti i processi, per ottenere dati e feedback in ogni step chiave. In pratica abbiamo smontato la macchina e messo dei rilevatori in ogni pezzo. Poi l'abbiamo rimessa in moto e siamo stati ad osservare: nella meccanica dell'Headhunting c'erano molte cose da migliorare.

E lo abbiamo fatto, con un approccio data driven, tanta tecnologia e tanta umanità: quella dei nostri clienti, dei nostri candidati, e la nostra. Come si può dare una risposta evoluta alle aziende che chiedono il candidato giusto in tempi rapidi? Reverse è la nostra risposta. Ed è scientifica.

Reverse
Reverse

"L'innovazione nasce dalla sofferenza.
Quando vivo un servizio che non è
organizzato al meglio soffro.
Sento che può essere migliorato
e devo farlo il prima possibile." Daniele Bacchi, CEO

Reverse

"Reverse è una realtà in continua
evoluzione: come un gruppo di scienziati
e ricercatori che giorno dopo giorno
creano qualcosa di nuovo per migliorare
e semplificare il mondo dell'Headhunting
e l'attività di chi si occupa di HR." Alessandro Raguseo, CEO

La storia.

In pochi anni siamo diventati una delle società leader della ricerca e selezione in Italia. Come è stato possibile? La risposta è semplice: Reverse ha alle spalle tutta l'esperienza dei suoi fondatori, Alessandro Raguseo e Daniele Bacchi, che hanno avuto ruoli importanti in multinazionali dell'Headhunting. Una storia avvincente, non solo per la caratura professionale del percorso, ma anche per il desiderio di innovazione che l'ha segnata. Alessandro e Daniele, un manager di organizzazione e processi dalla profonda cultura umanistica e un ingegnere del software. Si guardano, e si vedono simili. Sentono che mentre la tecnologia sta cambiando il mondo, i colossi del recruiting sono fermi alle abitudini consolidate. Inamovibili.

In un settore che non si è accorto delle potenzialità delle infrastrutture tecnologiche, Alessandro e Daniele iniziano ad innovare tutti i processi per velocizzarli e semplificarli. Qui nasce la loro prima idea: il Recruiting Collaborativo, in cui ad analizzare le hard skills dei candidati è un professionista senior dello stesso settore del candidato. Un HR Director per un HR Business Partner, un Head of Sales per un Key Account. Un CTO per un IT Manager.

La passione e la ricerca dell'innovazione li portano a fondare Reverse ultraquarantenni e con un ventennio di esperienza del settore alle spalle. Oggi siamo orgogliosi di dire che è proprio come i nostri fondatori l'avevano sognata anni prima.

HR Trend: iscriviti alla nostra newsletter
per conoscere oggi i trend di domani.

Affidaci una selezione
Headhunting
Discover
Candidate Experience Next Diventa Reverser Magazine Contattaci